Chi era Riccardo Morandi?

news | event

Marandola_Morandi_WEB

Venerdì 5 ottobre 2018 / 17:45 / Sala del Munizioniere, Palazzo Ducale / Genova

Il tragico crollo del viadotto del Polcevera (1960-67) ha acceso l’attenzione sulle numerose opere infrastrutturali di Riccardo Morandi, spesso con informazioni scorrette e fantasiose ricostruzioni dell’arditissimo viadotto, di cui verrà illustrato il progetto, le fasi di cantiere e la costruzione. La conferenza, tenuta da Marzia Marandola, ripercorrerà la formazione scientifica e il profilo professionale dell’ingegnere Riccardo Morandi, illustrandone la personalità e le opere principali, nonché il ruolo da protagonista nel mondo dell’ingegneria architettonica del Novecento.

Nel 1962, con il completamento del ponte sulla Laguna di Maracaibo in Venezuela, una megastruttura di ben 9 km, record mondiale per lunghezza, Morandi raggiunge la fama internazionale e diviene acclamato Maestro costruttore di ponti e viadotti, meritando da Bruno Zevi l’appellativo di Le Corbusier su quattro ruote.

Morandi aveva già progettato in Italia molte opere: il ponte San Niccolò (1946-49) e il ponte Amerigo Vespucci (1954-56) sull’Arno a Firenze, l’estroso mercato con autorimessa Metronio (1956-57) a Roma, il magistrale aeroporto di Fiumicino (1958-60), la centrale elettronucleare (1957-62) sul Garigliano a Minturno, e numerose altre opere in cui ingegneria e architettura, scultura e paesaggio declinano un’originalissima sintesi espressiva.

La conferenza affronterà anche il problema della conservazione di opere sperimentali, quali sono le costruzioni in cemento del Novecento, che testimoniano l’instancabile ricerca di funzionalità e di bellezza che ha caratterizzato l’architettura-ingegneria italiana del dopoguerra.

L’evento è a cura di Carmen Andriani, Dipartimento Architettura e Design/Corso di laurea Magistrale/ ADD genova – dottorato in architettura e design e Benedetto Besio, Fondazione Ordine degli Architetti P P C di Genova

2 Crediti formativi per gli Architetti (registrazione in loco con la tessera sanitaria)

Related Posts

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr


Lascia un Commento

italian-theories

Related Posts

Facebooktwittergoogle_pluspinteresttumblr